In un Battito d’Ali

“In un Battito d’Ali” è una storia d’amore, un inno alla vita, un viaggio, in un microcosmo diversamente animale, sulle tracce di un bruco nero peloso alla ricerca dell’abbraccio di un’irraggiungibile farfalla dai mille colori.

Sei capitoli di emozioni e riflessioni nascoste dietro le tappe di un’avventura che, inaspettatamente, si rivelerà la nostra.

20.00 

Categoria:

Dettagli

Pubblicazione

Dicembre 2013

ISBN

978-88-96790-04-5

Formato

cm 15×21

Pagine

288

Prezzo

20.00 €

Autore

Gianni Milano

E' nato a Napoli il 3 dicembre 1969. Ingegnere, divulgatore scientifico, autore e conduttore televisivo, lavora per la Rai dal 2004. Ha realizzato numerosi documentari sul mare, sulla natura e sul territorio, circa seicento puntate tra rubriche, servizi e conduzione di programmi televisivi. Ha pubblicato, nel 2013, per nane EDIZIONI il suo primo romanzo intitolato “In Un Battito d’Ali”. Nel 2008 ha pubblicato per conto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare la guida “Gianni Milano alla scoperta delle ventisei aree marine protette italiane”.

info@giannimilano.com
www.giannimilano.com
www.it.linkedin.com/in/gianni-milano-40505b9b
www.facebook.com/giannimilano69
www.rai.it/dl/RaiUno/personaggio

Un romanzo in cui l’avvicendarsi d’incontri, relazioni ed esperienze lungo un percorso tortuoso, inviterà a riflettere sull’importanza delle scelte, talvolta durissime, che necessariamente vanno compiute nell’intento di ritrovare se stessi per non smettere mai di credere in quell’alchimia che, in ogni vita, ricongiunge inevitabilmente le anime gemelle seppur momentaneamente separate da sorti avverse. È il tentativo di descrivere il legame che corre tra l’esistenza umana e quella animale, erroneamente creduta lontana, eppure così sensibilmente a noi tutti vicina. È un risalire a galla alla scoperta del significato profondo della vita e della morte attraverso parole semplici e accessibili a tutti. È un’esortazione ad accogliere con devozione il proprio destino, nella consapevolezza che ogni salita è propedeutica a una discesa. È una realtà onirica in cui si sopravvive grazie alla sete di sapere, alla fede e all’amore per se stessi che ci predispongono alla condivisione con il prossimo.